Colore Pantone 2017: Greenery, un viaggio alla riscoperta della natura

In questi giorni il trend  Pantone è volato al top tra le ricerche Google. La notizia fresca fresca riguarda infatti l’elezione del colore Pantone per l’anno 2017, la tonalità Greenery: “una fresca e frizzante sfumatura giallo-verde che evoca i primi giorni della primavera, quando il verde della natura si rinvigorisce e rinnova”.

Pantone Color of the Year 2017

PANTONE 15-0343 Greenery is the PANTONE Color of theYear selection for 2017! A fresh and zesty yellow-green shade that evokes the first days of spring when nature’s greens revive, restore and renew, Greenery symbolizes the re-connection we seek with nature, one another and a larger purpose amid a complex social and political landscape.

Gepostet von Pantone am Donnerstag, 8. Dezember 2016

La scelta non è affatto casuale, e si lega in qualche modo ai colori che hanno caratterizzato il 2016, Serenity e Rose Quartz, che esprimevano la necessità e il bisogno di armonia nell’attuale mondo caotico.
Quest’anno invece si guarda al futuro: “le persone sentono il bisogno di rivitalizzarsi. Il Greenery simboleggia rinascita, rinnovamento e rigenerazione, la connessione che cerchiamo con la natura e con gli altri, per non parlare di obiettivi ancora più grandi”, dichiara il direttore esecutivo del PANTONE Color Institute, Leatrice Eiseman.

Il Pantone Matching System è stato messo a punto negli anni Cinquanta per poter classificare i colori e fornire un codice univoco alle tonalità di stampa a quadricromia CMYK. È fondamentale nel linguaggio tipografico, perché permette di ottenere esattamente il colore richiesto, togliendo qualsiasi possibilità di errore dovuta a differenze tra computer, monitor, stampanti.

Il colore Pantone come ispirazione di design

Pantone però non è uno strumento esclusivo di grafici e creativi, ma influenza diversi settori nell’ambito del design, della moda, del life style.

Ogni anno, a partire dal 2000, viene scelto da un team di professionisti un colore rappresentativo delle tendenze cromatiche per l’anno a venire. Pantone ricerca influenze sul colore provenienti da tutto il mondo, e che vanno a coinvolgere settori più disparati: le destinazioni più gettonate per le vacanze, i film in fase realizzativa, il mercato dell’arte e il mondo del design. Non viene naturalmente esclusa la tecnologia, la creazione di nuovi pattern e texture, o eventi sportivi a livello globale.

“La tonalità viene scelta sulla base delle nostre esperienze concrete. Nel caso del greenery abbiamo notato che numerosi stilisti, Gucci e Prada per citarne alcuni, lo hanno usato per le loro collezioni, mentre le grandi aziende hanno iniziato ad usare erba sintetica nei loro uffici”, dichiara Eisman.

Non solo quindi una scelta creativa, ma un messaggio profondo, che vede nella scelta del verde un modo per riappropriarsi in tutti gli ambiti della vita di una visione più intimamente connessa con il mondo naturale.

Spazio quindi agli abbinamenti: nel make up, nell’abbigliamento e nell’uso di contrasti e armonie dell’interior design. Ma anche e naturalmente nella comunicazione: i colori, come sappiamo, sono uno strumento insostituibile per far leva sulle emozioni e i valori personali.

Lascia un commento!
2018-01-03T14:26:05+00:00 10 dicembre 2016|Categories: Elementi di grafica|Tags: |